L’importanza del mobile🤳🏻

L'impatto del mobile sul commercio

IL COMMERCIO MOBILE SARÀ UN FATTORE DECISIVO PER IL SUCCESSO DELLA TUA AZIENDA

A meno che tu non ti sia nascosto sotto un sasso per gli ultimi 5 anni, non dovrebbe essere una novità l’impennata nell’adozione di smartphone e tablet. Ormai ovunque si guardi si può vedere qualcuno con uno smartphone o un tablet in mano. Sono abbastanza certo che persino un bambino di 2 anni ormai sappia come effettuare uno swipe a destra. Ma ciò di cui potresti non essere così consapevole è come il passaggio ai dispositivi mobili abbia un impatto sull’e-commerce.

Durante le vacanze natalizie del 2017, quasi un terzo di tutte le vendite online sono state effettuate tramite mobile. E come se non bastasse, il giorno di Natale il traffico mobile è salito alle stelle, risultando oltre il 60% del traffico retail online. Cosa voglio dire? Il commercio da mobile non sta rallentando. E poiché i dispositivi mobili stanno diventando una parte sempre più importante e intima nella vita dei consumatori, i rivenditori giustamente si adattano.

I CLIENTI SONO AVANTI RISPETTO AI RIVENDITORI

I consumatori sanno quello che vogliono dalla loro esperienza di shopping mobile, richiedendo esperienze senza soluzione di continuità su più canali, oltre a opzioni più efficienti di ordine e esecuzione. Ma per la maggior parte, le loro aspettative non vengono soddisfatte.

Molti rivenditori non riescono a offrire un’esperienza di acquisto ottimizzata per i dispositivi mobili, offrendo agli utenti mobili negozi online non ottimizzati e non responsive. E in questa era mobile, ciò ha alcune grandi implicazioni. Non significa solo che i rivenditori non sfrutteranno tutte le opportunità potenziali con i consumatori. Significa che se non apportano alcune modifiche fondamentali per raggiungere la soddisfazione del cliente, avranno difficoltà a far crescere il business e la redditività in futuro, soprattutto perché i rapporti stimano che entro il 2020 il commercio mobile costituirà il 45% dell’e-commerce totale, pari a $ 284 miliardi di vendite.

Quindi quali modifiche devono essere apportate? Su cosa dovrebbero concentrarsi i titolari di aziende per creare un’esperienza migliore e più intuitiva su smartphone e tablet?

Ecco quattro modi principali per offrire ai tuoi clienti un’esperienza senza intoppi e migliorare i risultati finali:

1. MIGLIORI PRATICHE

Per prima cosa: chi compra tramite dispositivi mobili bada soprattutto a convenienza e chiarezza. Ciò significa che il tuo design deve essere ottimo. Un consumatore non vuole aspettare 10 minuti per scaricare un’immagine, o scorrere all’infinito per leggere una frase. Dover usare lo zoom per essere in grado di leggere una descrizione o fare clic su un link sono potenzialmente degli autogol per gli affari.

Questi sono i fondamenti di un’esperienza user-friendly e dovrebbero essere considerati un “must” per la tua attività:

    • Contenuti chiari e mirati
    • Menu semplici e strumenti di navigazione
    • Layout fluidi
    • Funzionalità incentrate sui dispositivi mobili come i pulsanti “tocca per aprire” o “scorri per vedere la foto successiva”
    • Tempi di caricamento pagina ottimizzati
    • Differenziazione tra smartphone e tablet
    • Funzionalità di ricerca
    • Acquisti agevolati

2. CONTROLLO MOBILE

Ti è mai capitato di inserire i dati della tua carta di credito per effettuare un acquisto sul tuo dispositivo mobile e subito dopo si è verificato un errore? Non è esattamente bello dover dare di nuovo le informazioni finanziarie. Probabilmente hai gettato la spugna e hai continuato la tua vita.

I campi di moduli di carte di credito scadenti sono solo un altro motivo per cui i tassi di conversione nel m-commerce sono una tale sfida. Le persone vogliono sentirsi sicure quando effettuano un pagamento e vogliono che l’intero processo sia senza soluzione di continuità. Se hanno una cattiva esperienza di checkout, lo ricorderanno.

Quindi chiediti: è complicato per i tuoi clienti mobili utilizzare i metodi di pagamento che offri sul loro dispositivo mobile? Quanto sono reattivi i moduli di pagamento?

I consumatori di dispositivi mobili non vogliono dover seguire i noiosi passaggi di digitare un numero di scheda a 16 cifre o più indirizzi su uno schermo di piccole dimensioni. Vogliono anche due o tre diverse opzioni di pagamento. E quando fanno un acquisto, deve essere il più veloce e semplice possibile.

Quindi, che tu stia utilizzando PayPal One Touch, Google Wallet, Visa Checkout, MasterPass o Apple Pay, un checkout rapido e semplice deve essere prioritario quando si tratta della tua piattaforma di commercio mobile.

3. NON FOCALIZZARTI TROPPO SULL’APP

Le app mobili sono di gran moda in questi giorni. C’è un’app per qualsiasi cosa tu possa mai sognare. Ma quando comScore ha pubblicato il suo Mobile App Report questo autunno, il take away più sorprendente è stato il fatto che i consumatori passano la maggior parte del tempo in mobilità usando molto solo pochissime app.

E questo ha molto senso. Solo i rivenditori con la portata più ampia, come Target e Amazon, sono in grado di ottenere un uso regolare delle app mobili per superare il traffico e gli acquisti sul Web. Le scelte dei consumatori sono legate alla frequenza e alla lealtà: semplicemente non scaricheranno 10 diverse app di vendita. Invece, useranno semplicemente il browser per trovare informazioni dai rivenditori in cui si sono imbattuti.

Quindi non dare per scontato che ciò che funziona per questi grandi rivenditori dovrebbe essere considerato uno standard del settore. Questa non è una buona strategia mobile. Invece, dedica il tuo tempo a concentrarti su come le ricerche di Google, le newsletter via e-mail e le promozioni sui social media possono incanalare più utenti sul tuo sito web. È un approccio più olistico, ed è esattamente quello che vogliono i tuoi clienti.

4. IL FATTORE MILLENNIALS

I Millennials hanno una forte connessione con il mondo digitale: sono nativi digitali cresciuti sui social media e sull’e-commerce. E stanno spendendo una quantità di tempo superiore alla media sui loro dispositivi mobili, usando smartphone e tablet per qualsiasi cosa, dal banking online alla spesa.

Ma quanto costano i Millennial alla crescita del commercio mobile? Si stima che gli 86 milioni di Millennial negli Stati Uniti contano 1,3 trilioni di dollari di spesa al consumo. Questo è più del 20% del totale della nazione – e quel numero salirà solo più in alto, guadagnando di più e spendendo di più.

Per tenere il passo, gli imprenditori dovranno adottare la mentalità mobile e pensare e agire come un Millennial. Sì, i Millennials sono la generazione più disponibile a provare nuove tendenze. Ma di pari passo con la loro spiccata capacità di adattarsi alla tecnologia arrivano anche le loro aspettative, e si aspettano che i rivenditori stiano al passo con i tempi.

contatti riccardo de bernardinis mobile