Avviare una startup digitale 🏗

come avviare una startup

Mi viene spesso chiesto come ho iniziato a fare lo Startupper ed avviare le mie attività imprenditoriali, di solito dico che è facile.

In realtà, dico questo per essere incoraggiante poichè l’idea di avviare un business online spaventa tantissimi di imprenditori a corto di soldi, che tendono a credere che è necessario essere caricati per iniziare.

Non sono d’accordo. Può essere più difficile se non si ha una fortuna da investire, ma è comunque possibile costruire un’attività di successo utilizzando processi e routine consolidati.

contatti riccardo de bernardinis

4 passaggi per avviare una Startup Digitale da zero.

1. Trova un problema e risolvilo più accuratamente di chiunque altro.

Per che cosa sarà conosciuta l’ azienda? Ecco dove comincio normalmente. Non voglio iniziare come gli altri; voglio iniziare con specificità.

Quando le persone mi chiedono come fare, la mia risposta è semplice: trova un problema specifico e informati su tutto quello che puoi. Diventa ossessionato da questo problema, perché ci sono già persone che lo risolvono con i loro brand. Ecco perché è necessario trovare un angolo che ti aiuti a risolvere il problema in un modo nuovo e migliore.

Non importa quanto sia competitiva la tua nicchia, ci sono ancora delle crepe qua e là dove i nuovi arrivati ​​possono nascere e avviare un’azienda di successo.

Trova quelle lacune.

Per fare ciò, è necessario seguire le notizie. Personalmente, seguo The Hustle , ma Google Trends è anche un buon modo per trovare nuovi prodotti, notizie e startup.

2. Inizia con ciò che hai attualmente.

Per gli imprenditori nel 2018, il denaro non dovrebbe essere una scusa per avviare una startup.

Anche se hai solo un piccolo inizio, puoi comunque costruire il tuo investimento in qualcosa di più sostanzioso.

Innanzitutto, fai un brainstorming per un nome per il business. Quindi, trova qualcuno che creerà un logo professionale a basso costo o, meglio, crea qualcosa per te stesso.

Se la tua soluzione richiede molte funzionalità, allora stipula un accordo con un professionista per progettare e portare l’idea alla vita. Se ha solo bisogno di un aspetto professionale ma non ha bisogno di molti extra tecnici, è possibile crearlo utilizzando una piattaforma build-it-yourself. Ciò ti farà risparmiare migliaia di Euro.

Per ridurre ulteriormente i costi, utilizzare Retrace, non New Relic, per le applicazioni basate su SaaS: minore è il costo, meglio è.Quindi, ottenere un nome di dominio per il sito da Godaddy e ospitare il sito di Hostsailora basso costo.Una volta che il sito è online, configura una workstation, probabilmente lavorerò da casa. Tutto ciò che serve è una buona connessione internet.

3. Sviluppare e seguire le routine sistematiche.

Dopo che il sito è online, è necessario sviluppare abitudini commerciali. Ci sono migliaia di suggerimenti e abitudini là fuori, ma mi raccomando di seguire la strategia di BJ Fogg di Tiny Habits per elaborare una strategia e una routine per ogni normale processo aziendale.

Potrebbe essere facile come “scriverò un articolo dopo aver iniziato il lavoro di oggi”, ma ogni piccola abitudine è importante.

4. Non farlo da solo.

La maggior parte delle persone pensa di dover avviare in autonomia il processo per raggiungere la vetta, ma separarsi ti limita a essere un imprenditore.

Ecco perché dovresti unirti a gruppi di mastermind nella tua nicchia per familiarizzare con la nicchia e i clienti. Queste persone possono aiutare a condividere le conoscenze che costruiranno il tuo marchio online e porteranno la tua attività al livello successivo. In questo modo, non solo imparerai, ma rimarrai motivato in ogni momento.

Se hai bisogno di aiuto per avviare la tu startup digitale scrivimi o vieni a prenderti un caffè da me in agenzia e ne parliamo!
contatti riccardo de bernardinis